Comune di Cessalto

... segue 2

Cessalto - Il bosco Olmè ...  il  bosco Olmè

La distribuzione cosiddetta orizzontale delle specie permette invece di assegnare alle diverse zone in cui, nonostante le esigue dimensioni, risulta divisibile il bosco, le stesse ed altre specie floristiche viventi nel biotopo.

Orchidea di ambiente mediterraneo  Fiore di platantera

Negli spazi erbosi, limitati al bordo delle scoline ed a tratti poco battuti degli stradoni interni, si raccolgono infatti le specie eliofile (amanti della luce), quali le orchidee, l’iris a fiori blu, il sinfito, e le banali piantaggini, il trifoglio, le centauree, le campanule e gli astri. La periferia delle superfici alberate ospita invece una flora complessa e stratificata che comprende primule, colchici, anemoni, campanellini, sovrastati dalla lonicera, dai viburni, dalla fusaggine, dal pruno spinoso nel livello degli arbusti e da specie arboree quali l’orniello il biancospino, la robinia, l’acero campestre, ed altre ancora.

In corrispondenza dei limitati avvallamenti palustri si può quindi rinvenire una flora tipicamente erbacea, con l’iris giallo, la carice pendula, il ranuncolo, accompagnata da rari arbusti di sanguinella. Nelle aree più dense di vegetazione arborea, infine, il sottobosco erbaceo si presenta ancora più fitto, con specie rare quali l’uva di volpe, il veratro, l’ornitogalo dei Pirenei, il giglio martagone, l’asperula, mentre gli arbusti sono di sviluppo più contenuto,con prevalenza di sambuco e presenza frequente di biancospino.

Campanellini nel sottobosco

Definita la struttura della vegetazione e la distribuzione delle specie e dunque individuata la cosiddetta zonazione dei vari insiemi floristici, assai più agevole diviene il compito di analizzare la distribuzione della vita animale nel bosco.

Indietro Avanti